Home ASTROLOGIA ASTROLOGIA: MARTE-I PARTE

ASTROLOGIA: MARTE-I PARTE

Scritto da MadameBlatt
Marte è uno dei più piccoli pianeti del Sistema Solare, con un diametro di 6.840 km, circa la metà di quello della Terra.
In ordine di distanza dal Sole, è il quarto pianeta e l’ultimo di tipo terrestre, dopo Mercurio, Venere e Terra.
E’ chiamato il “pianeta rosso”, per il suo colore caratteristico, dovuto alle grandi quantità di ossido di ferro, che lo ricoprono.
Marte ha un ciclo stagionale come quello della Terra, con la presenza di due calotte di ghiaccio sui suoi poli. Queste calotte sono composte da acqua ed anidride carbonica, la cui dimensione varia con le stagioni.
La sua temperatura media varia da 14° sotto zero durante l’estate marziana, a -120° d’inverno, con una media di 40° sotto zero.

Le condizioni ambientali di Marte sono quelle più simili alla Terra, in tutto il Sistema Solare, presentando un’inclinazione dell’asse di rotazione e la durata del giorno, simili a quelle terrestri.
La sua superficie presenta formazioni vulcaniche, valli, calotte polari e deserti sabbiosi, unitamente a formazioni geologiche, che presumono l’esistenza di un’idrosfera nel passato.
L’acqua non è presente allo stato liquido, ma solo in forma di ghiaccio.
Nel 1965, la missione Mariner mostrò un pianeta desertico ed arido, con tempeste di sabbia periodiche e violente.
Nel 2008, il modulo Phoenix Mars Lander scoprì acqua sotto forma di ghiaccio, riaprendo la speranza che Marte possa accogliere la vita.
Nell’ambito del programma Aurora, l’ESA (Agenzia Spaziale Europea) prevede lo sbarco di uomini su Marte nel 2030.
Marte ha due satelliti (lune), Deimos (paura) e Phobos (terrore), dal nome dei due figli dell’eroe della mitologia.

Ph. Toscana Futura-Altervista

Nel mito, Mars in latino ed Ares in greco, rappresenta il dio della guerra, dei duelli e degli spargimenti di sangue.
Simboleggia anche la virtù e la forza della natura e della gioventù, associate nei tempi antichi alla pratica militare.
Inoltre, era associato ai fenomeni atmosferici, la tempesta ed il fulmine.
Nella mitologia Giunone, invidiosa che Giove avesse concepito Minerva da solo, senza la sua partecipazione, chiese aiuto a Flora, la quale le indicò un fiore, che cresceva nelle campagne dell’Etolia e che consentiva di concepire al solo contatto.
Pertanto, diventò madre di Marte, che fece allevare da Priapo, il quale gli insegnò l’arte della guerra.
Marte è l’equivalente norreno Thor.

Statua colossale di Marte (Pyrrhus) – Muséi Capitolini (Roma)

Marte e Rea Silvia (Peter Paul Rubens)

Spesso il dio è raffigurato con il lupo, il picchio (uccello del tuono e della pioggia oracolare), il cavallo (simbolo della guerra), il toro, con le “Hastae Martiae” (lance che si scuotevano in caso di gravi pericoli), e le “Lapis manalis” (pietre della pioggia).

Fantasmi da Marte

Sul pianeta rosso sono stati realizzati vari bellissimi film, tra cui:
1. Sopravvissuto – The Martian (di Ridley Scott, con Matt Damon), film del 2015
2. John Carter (di Andrew Stanton, con Taylor Kitsch), film del 2012
3. Atto di Forza (di Paul Verhoeven, con Arnold Schwarzenegger) film del 1990
4. Fantasmi da Marte (di John Carpenter, con Ice Cube, Natasha Henstridge e Jason Statham), film del 2001
5. The Last Days on Mars (di Ruairi Robinson, con Liev Schreiber), film del 2013
6. Mission to Mars (di Brian De Palma, con Gary Sinise e Tim Robbins), film del 2000
7. Pianeta rosso (di Antony Hoffman, con Val Kilmer e Tom Sizemore), film del 2000
8. Mars Attacks! (di Tim Burton, con un cast stellare, tra cui Jack Nicholson, Danny DeVito, Michael J. Fox, Tom Jones, Glenn Close, Jack Black, Pierce Brosnan, Sarah Jessica Parker, Natalie Portman, Pam Grier), film del 1996
9. Doom (di Andrzej Bartkowiak, con Dwayne Johnson e Karl Urban), film del 2005
10. Milo su Marte (di Simon Wells e prodotto da Walt Disney Pictures), film del 2011

In astrologia, Marte rappresenta l’azione, l’energia, la determinazione, l’ambizione, il coraggio, l’impulsività, la prontezza all’azione, il dinamismo, l’affrontare la realtà, la capacità di esprimere un dissenso, di contestare un’azione, di protestare e di arrabbiarsi, se ciò è utile per arrivare allo scopo, l’irruenza, la muscolatura, il pene.
Nella carta natale di una donna rappresenta il tipo di uomo ideale; in quello maschile, indica un vero amico, un compagno d’avventure.
Elemento: Fuoco
Segni zodiacali: Ariete-Scorpione
Chakra: III (la gestione del potere e la capacità di autoaffermazione)
Colore: Rosso
Pietra: ematite (anche di color grigio scuro, ha un cuore rosso sangue)

Instagram.com-ElCielolaTierraYYo

Ed ora passiamo a Marte nei segni.

 

MARTE IN ARIETE: l’individuo esprime al meglio la sua energia vitale e la sua naturale aggressività, con un’espressione sana e priva dei tortuosi sentieri della violenza. Conosce un ottimo punto di appoggio per agire, molla indispensabile che gli permette di prendere delle iniziative in modo opportuno, pratico e veloce. Un neo è l’eccessiva irruenza che fa sì che la persona sia un po’ troppo precipitosa nell’agire e nell’esprimersi. E’ un’ottima posizione per gli sportivi, perché dona anche una muscolatura dotata di ottimi riflessi e di una carica energetica piuttosto alta. La sessualità è vivace, ma forse troppo carente della fantasiosa componente di sensualità. Fiducia in se stessi, audacia, mancanza di diplomazia, impazienza, impulsività, rudezza. Al negativo: eccessiva irritabilità, frasi e gesti violenti che suscitano ostilità, frustrazioni, azioni irragionevoli con gravi conseguenze.

 

MARTE IN TORO: la persona è indirizzata ad esprimere la pazienza, la tolleranza, l’amore tenace per il lavoro e per il raggiungimento di risultati tangibili. Questo Marte è un bel punto d’appoggio per ottenere successi e per raggiungere traguardi, grazie alla perseveranza e alla tenacia. Rende la persona anche molto sensuale, con un’espressione sana della sessualità, molto sensibile agli stimoli tattili piuttosto che alle fantasie. Spesso è evidente una tendenza al sovrappeso, alla testardaggine e ad un’incontrollabile gelosia, magari mascherata da un’apparente calma esteriore. Volontà tesa al possesso, cocciutaggine opportunistica e sistematica, indole affettuosa. Al negativo: intolleranza, fanatismo, violenza, mancanza di tatto, prodigalità, spirito di vendetta.

 

MARTE IN GEMELLI: l’individuo è molto intellettuale e comunicativo, in una combinazione estremamente interessante, in cui l’impulso e la vitalità si fondono con la prontezza d’ingegno e la curiosità. Lo stimolo intellettuale è indispensabile e vitale per fare dell’azione una fonte di autorealizzazione. La persona non prende iniziative, non lavora, non conquista, se non è presente uno stimolo intellettuale che agisca da molla. La gratificazione materiale è subordinata a quella della fruizione cerebrale, e anche la sessualità ne è condizionata. Si riscontra spesso nella carta natale di intellettuali, di scrittori, di filosofi. Ironia, polemica, critica, ira infantile, buona loquela, capacità di persuasione. Al negativo: sadismo mentale, aggressività pretestuosa, vanità facile ad offendersi, tendenza alla dispersione, vacuità.

 

MARTE IN CANCRO: l’aggressività della persona è meno adatta alla conquista delle mete o è sfortunatamente rivolta verso se stessa. La componente masochistica è piuttosto presente in questa posizione di Marte. La tendenza al vittimismo, all’ancoraggio alle esperienze passate ed alla sensazione d’impotenza sono prerogative dell’individuo indebolito, sensibile, tenero e a volte dolciastro. La persona tende ad avere rancori tenaci, temperamento bizzoso, immaginazione mutevole, volontà soggetta agli stati d’animo, idealizzazione delle passioni, negazione della famiglia. Oltre a malumore, litigiosità, depressioni, slealtà, fanatismo, spirito conservatore, incostanza negli slanci.

 

MARTE IN LEONE: il soggetto esprime al massimo le sue qualità di coraggio, azione, intraprendenza ed attivismo. La conquista delle mete materiali è sempre affiancata da un estremo ottimismo, da una buona dose di autostima e da una grande forza interiore, che lo spingono a vivere la quotidianità con sicurezza, chiarezza d’idee ed ottimo coordinamento dei riflessi. Egli è privo di qualsiasi atteggiamento masochistico, l’aggressività si esprime senza alcuna componente di violenza, in modo molto sano, divenendo quindi grinta e spinta necessaria per il raggiungimento delle mete. Rigetto per ogni tipo di consiglio, forza realizzatrice, carattere autoritario, entusiasmo, generosità, indole affettuosa, avversione per le meschinità, amore per la vita, senso di responsabilità. Al negativo: collere impietose, sete di potere, odio feroce per gli avversari, crudeltà, gusto per il melodramma.

 

MARTE IN VERGINE: la persona gestisce il proprio lavoro in modo poco metodico, con un certo disordine nel rispettare gli orari e il coordinamento coerente delle attività quotidiane. E’ intollerante alle normative, spesso in ritardo con i pagamenti ecc. È frequente un’intolleranza alla routine e al metodo, anche il rapporto con i collaboratori di lavoro è spesso soggetto a tensioni e forte rivalità. Potrebbe essere predisposto ad un lavoro di tipo tecnico e una buona abilità manuale. Irascibilità nascosta, puntigliosità, cambiamento d’umore, vitalità critica ed esigente, difficoltà nell’affrontare le responsabilità, tensioni e nevrosi per cause affettive. Al negativo: collere improvvise, spirito vendicativo, onestà dubbia, inganni, rifiuto di essere contraddetti.

 

MARTE IN BILANCIA: l’individuo ha un’energia utile a canalizzare sanamente l’aggressività, privandola di qualsiasi sfumatura di violenza e rendendola molto rispettosa delle esigenze e dei limiti imposti dal buon senso. E’ un borghese, molto civile, un po’ snob, che non rinuncia alla conquista degli obiettivi o alla soddisfazione dei propri istinti, ma che impiega dei mezzi molto civili e mai sopra le righe. E’ dotato di un’estrema sensualità, e la sessualità è sempre condizionata dal sentimento, dalla tenerezza, dalla fantasia. Il senso estetico e l’amore per il “bello” sono assolutamente presenti in ogni situazione della vita. Affermazione della personalità, contrasti intimi ma con possibilità di mediazione sul piano umano, facilità ad innamorarsi, passionalità indolente. Al negativo: vitalità minata da incertezze, difesa fanatica delle proprie idee anche se errate, tendenza alla discussione, squilibri.

 

MARTE IN SCORPIONE: l’individuo è meno irruente, più intelligente, più scaltro, più tenace ma possiede anche una sfumatura demoniaca. Infatti, spesso l’aggressività è affiancata da tinteggiature di violenza fosca e gratuita, utilizzata inconsciamente come mezzo di difesa. E’ persona che può essere molto difficile, per le passioni e gli impulsi che può scatenare. La sessualità è precoce e, insieme alla ricerca del potere, costituisce il fulcro della realizzazione per chi possiede questa posizione. Personalità molto pronunciata, sensualità elaborata, amore per la lotta e per le complicazioni, critica, ironia, sarcasmo. Al negativo: invidia, crudeltà, sadismo, spirito vendicativo, permalosità, aggressività, durezza di cuore, ribellione all’ordine costituito.

 

MARTE IN SAGITTARIO: l’individuo è convogliato verso la ricerca di ideali filosofici, mistici, religiosi, culturali. E’ piuttosto irruente, ma civile, l’aggressività non ha bisogno di essere vissuta come fine a se stessa né come meccanismo di autodifesa, ma è piuttosto un sano punto di appoggio per allargare i propri orizzonti mentali. L’amore per i viaggi, per tutto ciò che è rappresentato dalla novità e dall’intolleranza alla routine, sono le sue peculiarità, preferendo un ritmo di vita dinamico, vivace, a volte troppo inquieto, ma mai rozzo né banale. La persona detesta la mediocrità, è originale ha un’intelligenza viva, attenta e sempre stimolata dal desiderio di apprendere qualcosa di nuovo. E’ terrorizzata dalla passività, per cui a volte diventa iperattiva, ma in questi casi lo sport assume una funzione estremamente terapeutica. Amore per le situazioni nette. Lealtà. Al negativo: violenza arrogante, petulanza, noia, spacconate, uso di tutti i mezzi per prevalere, reazioni eccessive.

 

MARTE IN CAPRICORNO: logica e raziocinio sono fortemente stimolati. Ma l’individuo spesso può essere violento, con reazioni impulsive e con un sottofondo di crudeltà, soprattutto se non si sente preso in considerazione o si sente abbandonato o escluso. E’ un’ottima posizione per l’autorealizzazione professionale, il raggiungimento di mete materiali, l’affermazione dello status sociale. E’ ambizioso, scaltro, dotato di tenacia e perseveranza, ma molto discutibile in quanto all’onestà. Non ci si riferisce a truffatori o a disonesti nell’accezione classica della parola, ma spesso e volentieri mette da parte qualsiasi scrupolo, per salire un gradino più in alto, verso la scalata del potere. Azioni ben calcolate, gusto delle grandi imprese, scarsa dolcezza, mancanza di umorismo. Al negativo: collere gelide, eccessivo amore per il potere, disprezzo degli altri.

 

MARTE IN ACQUARIO: l’individuo è sicuramente molto intelligente, dotato di straordinarie doti di inventiva e di originalità, per cui è un essere dotato di facoltà eccezionali per ciò che riguarda l’azione. Si tratta infatti di un attivismo che si esprime in modo peculiare, molto “opportunistico” nel vero senso della parola, perché sempre pronto a valorizzare le occasioni che la vita gli presenta. L’intelligenza e la forza bruta si alleano qui per percorrere insieme svariati sentieri, che lo possono condurre verso la conquista di mete a prima vista irrealizzabili. Il soggetto è spesso al centro dell’attenzione, assumendo un ruolo di leader ed esibendo, spesso e volentieri, idee e trovate piuttosto insolite ma sempre pragmatiche. Avventure ideologiche, visioni ampie ed ispirate, amore per la novità e l’imprevisto, rifiuto delle convenzioni e della retorica, determinazione, amore per la libertà. Al negativo: rancore, liti, discordie, polemiche, malignità, pericolo d’intolleranza e fanatismo, slealtà e malignità.

 

MARTE IN PESCI: la persona è privata dell’irruenza e soprattutto si rivela debole nel decisioni immediate, che esigano di una certa dose di pragmatismo. Anche l’aggressività si manifesta spesso in modo alterno e, se non ben canalizzata, sovente trasformata in depressione. Si riscontra questa peculiarità nella carta natale di persone che alternano fasi di calma apparente ad esplosioni colleriche di violenza. Anche la tendenza ad evadere e a fuggire dalle responsabilità imposte dalla quotidianità è qui molto accentuata. La sessualità è molto intensa ed è vissuta felicemente, senza tabù. Incapacità di lottare, mancanza di costanza, sensibilità eccezionale, indecisione, emotività e tenerezze eccessive. Al negativo: permalosità, tendenza alla nevrastenia, sessualità discontinua, natura anarchica, indolenza, disordine, caos.

You may also like

MadameBlatt.it
“La speranza è il tappeto magico che ci trasporta dal momento presente nel regno delle infinite possibilità” (H. J. Brown)

Per offrirti una migliore esperienza di navigazione online questo sito web usa dei cookie, propri e di terze parti. Continuando a navigare sul sito acconsenti all’utilizzo dei cookie. Scopri di più sull’uso dei cookie e sulla possibilità di modificarne le impostazioni o negare il consenso. Accetta Maggiori informazioni

Privacy & Cookies Policy