Home STORIE E LEGGENDE VEGETALI STORIE E LEGGENDE VEGETALI: FLOMIDE, L’ERBA DI FUOCO

STORIE E LEGGENDE VEGETALI: FLOMIDE, L’ERBA DI FUOCO

Scritto da MadameBlatt

Phlomis (Flomide) è un genere di piante, appartenente alla famiglia delle Labiate (nelle classificazioni più recenti Lamiaceae), composto da circa un centinaio di specie, originarie per la maggior parte del bacino del Mediterraneo, ma anche dell’Asia orientale, Siberia, Nepal, Turchia e nord Africa.
Il nome deriva dal deriva dal greco “flox”= “fiamma” perché, anticamente, le foglie erano adoperate come stoppino nelle lampade ad olio.

Phlomis fruticosa-Ph. MadameBlatt

Phlomis fruticosa-Ph. MadameBlatt

Phlomis fruticosa-Ph. MadameBlatt

Phlomis fruticosa-Ph. MadameBlatt

Le specie Phlomis sono usate nella medicina naturale, per trattare varie condizioni come diabete, ulcera gastrica, emorroidi, infiammazioni e ferite.
Inoltre, ad alcune specie sono state riconosciute proprietà antidiabetiche, antinocicettive, antiulcerogene, di protezione del sistema vascolare, antinfiammatorie, antiallergiche, antitumorali, antimicrobiche e antiossidanti.

Phlomis fruticosa-Ph. MadameBlatt

Phlomis fruticosa-Ph. MadameBlatt

Tra le varie specie, troviamo il Salvione giallo, o Salvia di Gerusalemme (Phlomis fruticosa) un arbusto semi-legnoso a più steli, che produce lunghi steli con foglie strutturate e fiori gialli.
Gli steli sono sottili, verde chiaro e pelosi, e attaccati a ciascun stelo ci sono diverse foglie allungate a forma lanceolata, che si assottigliano in un punto distinto.
La parte inferiore delle foglie è densamente ricoperta di peli fini, che le conferiscono un aspetto bianco.
Questa pianta cresce nelle zone soleggiate e terreno povero, nei campi incolti, ed in Italia è presente allo stato spontaneo in poche regioni del Sud.
Il termine ‘fruticosa’ significa ricca di germogli.

Phlomis fruticosa-Ph. MadameBlatt

Phlomis fruticosa-Ph. MadameBlatt

La pianta ha delle ghiandole contenenti oli eterei, che emanano caratteristici aromi e profumi.
Nella medicina popolare, si usavano le sommità fiorite per preparare un cataplasma, per curare le ferite.
Il Salvione giallo è usato anche come rimedio per la tosse.
E’ conosciuta anche come: Golden Wickweed, Lampwick plant, Sticky Jerusalem sage, Shrubby fireweed, Jupiter’s Distaff , Jerusalem sage.
Le foglie del Salvione giallo hanno un sapore robusto e possono essere usate in modo simile alla Salvia officinalis.
Esse possono essere utilizzate fresche o essiccate, tritate nel burro, fritte nell’olio come guarnizione salata, oppure tritate finemente e mescolate in zuppe e stufati.

Phlomis fruticosa-Ph. Dave Seibert

Ph. gardenersworld.com

La Salvia di Gerusalemme può anche essere incorporata in piatti di pasta, riso o verdure, tritata in ripieni che vengono farciti nel pollame o nel tacchino, o servita come complemento di ortaggi a radice o carciofi.
In alternativa, può essere essiccata e frantumata in una spezia, ed essere messa in infusione in oli e aceto.
In Grecia, la Salvia di Gerusalemme viene raccolta in natura, legata in mazzi di erbe e venduta nei mercati con altre erbe locali, come condimento quotidiano.
Inoltre, le foglie possono anche essere immerse in acqua bollente per fare il tè, ricordando sempre che ha un forte odore permeante.
In Salento, il Salvione è chiamato ‘Sucamele‘ o ‘Succiamele‘, in quanto i ragazzini usano succhiare il nettare dolce dei fiori, così come accade con la Nicotiana glauca e l’Echium vulgare.

 

Phlomis russeliana – Ph. naturalbulbs.eu

Phlomis russeliana – Ph. florablom.com

Phlomis russeliana, ‘Frusta d’oro‘, prende il suo epiteto dal nome del suo scopritore, il naturalista scozzese  Alexander Russell.
E’ una pianta perenne pelosa alta fino a 90 cm, con foglie grigio-verdi grandi, ovate, di consistenza ruvida.
Ha steli robusti che portano spirali di fiori gialli morbidi e a forma di cappuccio, lunghi 3 cm.
E’ una specie mediterranea originaria delle montagne della Siria e della Turchia ed è conosciuta anche come Hardy Jerusalem Sage, Syrian fireweed, Salvia turca.
Ha ricevuto il Premio al merito del giardinaggio (Royal Horticultural Society Award), un riconoscimento annuale di lunga data per le piante della British Royal Horticultural Society (RHS).

 

Phlomis purpurea – Ph. powo.science.kew.org

Phlomis purpurea -Ph. vivaiguardini.it

Phlomis purpurea, chiamata comunemente ‘Matagallo‘, per la sua forma molto simile alla cresta di un gallo, è conosciuta anche come Lampione, Salvia Borda, Melera, Red roving, Chupadera.
Originaria del nord Africa e del sud della penisola iberica, può raggiungere i due metri e ha rami verticali ricoperti da peli biancastri.
I suoi fiori sono solitamente lilla, molto vistosi, ma possono anche essere rosa o bianchi, ed hanno la caratteristica curiosa di poter essere succhiati come una caramella, in quanto all’interno hanno delle goccioline di nettare dolce, come nel caso del Caprifoglio.

Phlomis purpurea -Ph. jardineriaon.com

Le proprietà di questa pianta sono ben note da molti anni, avendo parecchie applicazioni in vari campi, che la rendono abbastanza versatile.
Grazie alla consistenza delle sue foglie, venivano usate come scrub per lavare la pelle, mentre molte persone le usavano come perfette sostitute del tabacco.
Oggi il Matagallo è usato per fare uno sciroppo per la tosse e contro il freddo.
Un altro dei suoi usi più curiosi è quello di aiutare chi fa camminate in campagna.
Infatti, la trama delle sue foglie lo rende perfetto per diventare carta igienica naturale…

 

Phlomis herba-venti -Ph. actaplantarum.org

Phlomis herba-venti – Ph. wildflowersprovence.fr

Phlomis herba-venti chiamato comunemente Cunocchia, Erba papacchia, Flomide, Orecchie di lepre, Salvione roseo, è di origine mediterranea.
Il significato dell’epiteto ‘herba-venti’ significa ‘erba del vento’.
Cresce in pascoli aridi, ambienti ruderali, scarpate, può raggiungere i 60 cm di altezza, e presenta foglie con bordi dentati e fiori purpurei.

 

Phlomis italica – Ph. alanbuckingham.com

Una specie simile è Phlomis italica, che però presenta fiore più roseo e cresce solo nelle Isole Baleari.

Phlomis lychnitis – Ph. menudanatura.com

Phlomis tuberosa – Ph. tendercare.co.uk

In Esoterismo il Flomide aiuta ad alleviare il dolore per la morte di una persona cara, infatti si bruciano le foglie durante le cerimonie funebri e commemorative.

Phlomis agraria-Ph. Petr Berànek

Phlomis cashmeriana -Ph. dorsetperennials.co.uk

PIANETA: Giove
ELEMENTO: Aria
SEGNO ZODIACALE ASSOCIATO: Leone
CHAKRA: 5, Vishudda (C. della Gola)

You may also like

MadameBlatt.it
“La speranza è il tappeto magico che ci trasporta dal momento presente nel regno delle infinite possibilità” (H. J. Brown)

Per offrirti una migliore esperienza di navigazione online questo sito web usa dei cookie, propri e di terze parti. Continuando a navigare sul sito acconsenti all’utilizzo dei cookie. Scopri di più sull’uso dei cookie e sulla possibilità di modificarne le impostazioni o negare il consenso. Accetta Maggiori informazioni